Conosci il consumo delle sfere nei tuoi mulini?

E' il punto di partenza per una prima verifica delle tue condizioni di lavoro e di una loro eventuale ottimizzazione.

Conosci l’attuale composizione della tua carica macinante?

Formulando specifiche cariche idonee alle tue condizioni di macinazione potresti ridurre i costi del processo. Nel caso di una base serigrafica da raffinare sotto 30 micron la carica personalizzata ha ridotto, del 30%, il ciclo di macinazione.

Hai mai considerato l’impiego di mezzi macinanti a bassa contaminazione di allumina?

Una delle nostre linee produttive soddisfa questa esigenza. Contattaci.

I prezzi più bassi del mezzo macinante non significano far risparmiare l'azienda.

In seguito allo studio delle possibili condizioni di macinazione, Industrie Bitossi ha messo a punto specifiche qualità di mezzi macinanti da suggerire, di volta in volta, per ottimizzare i consumi.

Sai che utilizzando un rivestimento in Alubit-90 hai una riduzione di consumo dei mezzi macinanti, rispetto a quello dei rivestimenti di gomma.

Sapevi che le sfere, in un mulino discontinuo a umido, devono essere sempre coperte dalla barbottina?  

Una curva granulometrica costante nel tempo, influisce positivamente sulla qualità del prodotto finale.

Sai come ottenerla?

Siete a conoscenza dell’importanza di controllare, periodicamente, l’usura dei tappi nei rivestimenti?

Tenere il profilo interno del tappo, allineato a quello del rivestimento, contribuisce ad allungare la vita di tutto il rivestimento.

Conosci altre modalità che permettono di allungare la vita di un rivestimento Alubit-90?

Contattaci per saperne di più.

La Nostra ricerca nel suggerire i più opportuni diametri delle sfere per comporre la carica macinante, ha consentito l'allungamento della vita del rivestimento e una riduzione dei consumi delle sfere.

MULINI DISCONTINUI A UMIDO, CON CAMERA CILINDRICA

Poiché negli impianti ceramici questa categoria di mulini è tra le più diffuse, se non la più grande in assoluto per numero di macchine installate, è giusto cominciare da qui.

Inoltre, seppure con qualche limitazione, tra i parametri proposti qualcuno risulta utilizzabile anche per elementi di mulini continui a umido nonché continui e discontinui a secco.

INDUSTRIE BITOSSI
LANCIA:

UN SERVIZIO ONLINE
PER OTTIMIZZARE LA MACINAZIONE.

Inserendo i parametri del proprio impianto, si ottiene immediatamente un check up di base. Accessibile dal sito www.industriebitossi.com, l’applicazione permette di identificare, per un determinato impianto di macinazione, l’assetto ideale che ottimizza produttività e costi, migliorando la performance globale del processo. Per le funzionalità avanzate occorre registrarsi ed ottenere cosi un contatto diretto con il tecnico di riferimento.

IL KNOW HOW E L'ESPERIENZA DI UN LEADER,
IN UN CLICK.

Il nuovo servizio mette a frutto l'ineguagliabile patrimonio di conoscenze ed esperienza accumulato in 50 anni di attività da Industrie Bitossi, leader nella fornitura di corpi macinanti per la ceramica e nel servizio di assistenza e consulenza prestato in tutto il mondo. La nuova applicazione conferma la leadership di industrie Bitossi, da sempre attenta nel garantire ai propri clienti i migliori risultati, anche attraverso nuovi strumenti e tecnologie.

Nel simulatore completo troverai:

  • velocità di rotazione
  • grado di riempimento mulino
  • carica sfere, parametri utili

E inoltre una sezione con:

  • tabelle tecniche di macinazione
  • alcune esperienze di macinazione presso i nostri clienti.

Accedi tramite login »

Utente già registrato?

Gestire un impianto di macinazione non è un compito facile: performance non costanti, bassa produttività ed elevato consumo di energia sono problemi quotidiani.

Da circa 50 anni, Industri Bitossi fornisce corpi macinanti in allumina, assistenza tecnica e know how ai propri clienti, localizzati in più di 60 nazioni nel mondo.

Industrie Bitossi ha sempre ricoperto un ruolo di primo piano nel mondo della macinazione di impasti ceramici, smalti e minerali; distinguendosi per innovazione e tecnologia avanzata grazie allo sviluppo di cariche macinanti che hanno rivoluzionato il lavoro dei mulini, ottimizzando le performance:

1960: Primi in Europa ad introdurre rivestimenti e corpi macinanti in allumina ad alta densità (Alubit® 90) in sostituzione della silice nella macinazione smalti, con aumenti di produttività fino al 100%.

1970: Primi ad introdurre corpi macinanti in allumina ad alta densità (Alubit® 90) per la macinazione degli impasti da monocottura, in sostituzione della silice.

Leggi tutto...

Hai mai considerato l’impiego di mezzi macinanti a bassa contaminazione di allumina?

Una delle nostre linee produttive soddisfa questa esigenza. Contattaci.

OK

Per offrirti il miglior servizio possibile utilizziamo cookies, anche di terzi parti (Google Analytics).

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies. Sarà comunque possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie seguendo le istruzioni riportate nell'informativa estesa. Informativa estesa.